Parrucche in capello vero

Le parrucche in capello vero sono più pregiate di quelle in fibra sintetica e utilizzano capelli per lo più indiani o orientali (cinesi in particolare).


Alcune case produttrici, come il brand americano Follea, utilizzano solo capelli europei, di una qualità ancora maggiore rispetto al capello vero "standard".

Pro: Con una corretta manutenzione durano più a lungo delle parrucche sintetiche. Possono essere asciugate con il phon, essere messe in piega o piastrate, visto che resistono al calore.


Se il capello è di buona qualità si possono tonalizzare e permanentare. Si possono scurire senza problemi e in alcuni casi anche schiarire, se il capello non è già stato troppo trattato.

Contro: Richiedono una maggiore manutenzione: devono essere lavate con shampoo e balsamo specifici, preferibilmente sulla testina (qui trovi il procedimento spiegato passo per passo).


Costano di più delle parrucche sintetiche. Diversamente dal sintetico, sul prezzo finale incidono soprattutto la lunghezza del capello e la sua provenienza. Il nostro consiglio.

Le parrucche in capello vero sono adatte a quelle persone che devono utilizzarle in modo permanente, per esempio chi soffre di alopecia.

I brand Fair Fashion Natural Line e Follea hanno pensato le loro parrucche proprio per questo tipo di clienti, studiando le calotte perché siano comode, leggere e traspiranti.

0 visualizzazioni